News

Nuova giuda alle agevolazioni fiscali per le persone con disabilità

E' online la nuova guida alle agevolazioni fiscali per le persone con disabilità pubblicata dalle agenzie delle entrate aggiornata a gennaio 2017.

Per visionarla clicca qui

+Leggi tutto
CONVENZIONE CON PATRONATO ANMIL

Per i nostri Associati abbiamo stipulato una nuova convenzione con il Patronato Anmil per numerose pratiche:

MODELLO 730 SINGOLO           € 20,00

MODELLO 730 CONGIUNTO     € 40,00

MODELLO UNICO                     € 40,00

Il Patronato si trova sopra la nostra sede in Via San Pio X, 38

Per eventuali informazioni e appuntamenti rivolgersi in sede ANMIC (telefono 0461911469 oppure mail info@anmic-tn.org

 

+Leggi tutto
Questionario Caro Socio/a

Come sai l’Associazione Nazionale Mutilati Invalidi Civili è stata fondata nel 1956 ed è la più grande Associazione italiana di tutela delle persone con disabilità ed esercita funzioni di rappresentanza e di controllo degli interessi morali e materiali dei disabili e invalidi civili. Opera senza fine di lucro.

Ci rivolgiamo quindi a Te, in quanto da tempo la nostra/Vostra Associazione non ha potuto esprimere un Direttivo in grado di poter svolgere le normali funzioni di cui un Associazione ha bisogno e pertanto in questo lungo periodo è stata retta da Commissari, il cui ruolo è di occuparsi quasi unicamente delle questioni ordinarie.

Al fine di poterti tutelare e rappresentare al meglio chiediamo la tua collaborazione attraverso la compilazione del questionario allegato, in vista del previsto Congresso ANMIC che dovrebbe tenersi nell’autunno prossimo.
+Leggi tutto

ADHD – la forza del gruppo

 

“Gioia condivisa, gioia raddoppiata; dolore condiviso, dolore dimezzato"

I bambini ADHD, ovvero i bambini affetti dal disturbo da deficit dell’attenzione con o senza iperattività, in Italia spesso non sono diagnosticati come tali e i loro genitori, nella maggior parte dei casi, finiscono per peregrinare di centro in centro e di medico in medico, mentre crescono intorno a loro isolamento e incomprensione.
Da questo contesto nazionale, dal vissuto personale di diverse coppie di genitori di bambini affetti da ADHD e dall’aver constatato l’enorme sofferenza che c’è all’interno di queste famiglie, nonché l’incomprensione e l’emarginazione che questi bambini debbono subire nel contesto
sociale, nasce l’AIFA onlus, l’Associazione Italiana Famiglie ADHD. Nel 2008 la sezione provinciale dell’AIFA Onlus, in collaborazione con l’Associazione AMA Onlus di Trento, ha dato l’avvio ad un gruppo di auto mutuo aiuto per famiglie con ADHD. Al gruppo possono accedere tutte le famiglie con figli diagnosticati ADHD oppure con sospetto di ADHD. L’età dei figli del nostro gruppo varia dai 8 ai 21 anni.

Per la maggior parte di loro la diagnosi è arrivata tardiva e solo dopo che si sono collezionati vari insuccessi a livello diagnostico, di cure, si sia minata l’autostima e la sicurezza dei genitori nelle proprie capacità educative. La vita con questi bambini non è facile, perché la loro patologia, benché neurobiologica, ha forti ripercussioni sul loro comportamento che risulta inadeguato e spesso presentano co-morbilità con altre
patologie quali disturbo d’ansia, disturbo oppositivo-provocatorio, disturbo ossessivo-compulsivo, disturbi della condotta, ecc. Spesso i genitori sono giudicati incapaci di educare i propri figli e vengono attaccati con frasi del tipo “devi sgridarlo di più, gli lasci fare quel che vuole…”

leggi l'articolo ADHD

 

a cura di Jasmine Rizzi Hueller

 

Gli amici di ANMIC
Associazione italiana di famiglie ADHD Fondazione ISAL Sportabili Predazzo